Tematica Animali preistorici


Yangchuanosaurus shangyouensis Dong, 1978

Ill.: Dmitry Bogdanov.

Phylum: Chordata Haeckel, 1874

Subphylum: Vertebrata Cuvier, 1812

Classe: Reptilia Laurenti, 1768

Ordine: Saurischia Seeley, 1887

Famiglia: Sinraptoridae Currie & Zhao, 1993

Genere: Yangchuanosaurus Dong et al., 1978

 


Descrizione: Bipede, fornito di grandi zampe posteriori con affilati artigli per squarciare la carne delle sue vittime e di una grossa testa con denti seghettati, lo yangchuanosauro doveva essere senza dubbio il massimo predatore del suo tempo e della sua zona. Le sue dimensioni, appena inferiori a quelle della sua controparte americana (l'allosauro), parlano chiaro: dieci metri di lunghezza, quattro di altezza, tre tonnellate di peso. Insomma, questo predone era davvero temibile e ben pochi erano gli animali che potevano contrastarlo. Tra questi, i giganteschi sauropodi Mamenchisaurus ed Euhelopus, sostanzialmente per la mole. Tuttavia, una muta di yangchuanosauri avrebbe potuto facilmente abbattere vari esemplari di piccoli sauropodi. Fin dalla sua scoperta, avvenuta nel 1978, è sembrato chiaro che lo yangchuanosauro appartenesse a quel gruppo di grandi dinosauri carnivori noti come carnosauri. In particolare, affinità sono state proposte con l'allosauro e con un'altra forma cinese meno conosciuta, Szechuanosaurus. Più di recente, verso la fine degli anni '80, lo yangchuanosauro era stato accostato ai ceratosauridi, ma nuove scoperte (Sinraptor, nel 1993) hanno permesso di riclassificarlo tra i carnosauri nella famiglia dei sinraptoridi. Lo yangchuanosauro, come l'allosauro, è dotato di un muso caratteristico: relativamente allungato eppure compatto, il cranio è percorso longitudinalmente da due carene ossee che con tutta probabilità in vita erano ricoperte da rilievi cornei e forse erano caratterizzate da vivaci colori. Un'altra caratteristica di questo dinosauro è data dalle vertebre dorsali, moderatamente allungate, che formavano un supporto per una bassa "vela" che percorreva l'animale dal collo alla coda. Queste vertebre sono molto simili a quelle del Metriacanthosaurus dell'Inghilterra, e difatti più volte in passato lo yangchuanosauro è stato incluso in questo genere. Ora, comunque, si ritiene che questi due dinosauri appartengano a due generi distinti. Oltre alla forma tipica (Y. shangyouensis) è stata descritta un'altra specie di Yangchuanosaurus, Y. magnus, nel 1983, basata su resti incompleti di struttura robusta. I paleontologi attualmente ritengono però che i resti appartengano a una sola specie.

Diffusione: Dinosauro carnivoro del Giurassico superiore della Cina.


Data: 06/02/1995

Emissione: Animali preistorici

Stato: Gambia

Data: 20/11/1995

Emissione: Animali preistorici

Stato: Libya


Data: 29/01/1996

Emissione: Animali preistorici

Stato: Guyana

Nota: Emesso in un foglietto di 12 v. diversi

Data: 23/02/1998

Emissione: Animali preistorici

Stato: Guyana


Data: 25/07/1998

Emissione: Dinosauri

Stato: Benin

Nota: Emesso in un foglietto di 9 v. diversi

Data: 01/06/1999

Emissione: Animali preistorici

Stato: Commonwealth of Dominica


Data: 23/05/2005

Emissione: Animali preistorici

Stato: Antigua and Barbuda

Data: 24/05/2006

Emissione: Dinosauri

Stato: Cuba


Data: 24/06/2013

Emissione: Dinosauri

Stato: Guinea-Bissau

Nota: Emesso in un foglietto di 4 v. diversi

Data: 20/02/2014

Emissione: Dinosauri cinesi

Stato: China (Hong Kong)

Nota: Emesso in un foglietto di 6 v. diversi


Data: 15/05/2014

Emissione: Dinosauri

Stato: Guinea-Bissau

Data: 19/05/2017

Emissione: Dinosauri cinesi

Stato: China (P.R.C.)


Data: 10/12/2018

Emissione: Dinosauri e minerali

Stato: Angola

Nota: Emesso in un foglietto di 4 v. diversi