Tematica Animali preistorici


Staurikosaurus pricei Colbert, 1970

Da: it.wikipedia.org.

Phylum: Chordata Haeckel, 1874

Subphylum: Vertebrata Cuvier, 1812

Classe: Reptilia Laurenti, 1768

Ordine: Saurischia Seeley, 1887

Famiglia: Herrerasauridae Reig, 1963

Genere: Staurikosaurus Colbert, 1970

 


Descrizione: Finora è stato scoperto un solo resto fossile di Staurikosaurus, dissotterrato dagli strati della formazione Santa Maria nel Rio Grande do Sul, nel Brasile meridionale. Il nome dell'animale, che signiffica "lucertola della Croce del Sud", si riferisce a una costellazione (la Croce del Sud, appunto) visibile solo nell'emisfero meridionale. Staurikosaurus era un piccolo carnivoro, vissuto tra 231 e 225 milioni di anni fa, (epoca Carnico), ed è uno dei più antichi dinosauri conosciuti. Lungo circa due metri, alto poco più di ottanta centimetri e pesante una trentina di chilogrammi, questo dinosauro era davvero minuscolo se paragonato con altri grandi carniviori di epoche successive, quali l'allosauro e il tirannosauro. Nonostante le sue caratteristiche siano indubbiamente quelle di un dinosauro carnivoro teropode, lo stauricosauro è stato considerato da qualche paleontologo come un possibile antenato dei grandi dinosauri erbivori noti con il nome di sauropodi, a causa del fatto che il suo scheletro mostra anche caratteristiche primitive che condivide con i prosauropodi. Per un certo periodo, quindi, lo stauricosauro è stato considerato una forma di transizione tra i due sottordini. Successivi ritrovamenti di prosauropodi basali, però, hanno confermato che Staurikosaurus e i suoi parenti, per quanto primitivi, sono da classificare nell'ambito dei teropodi; Staurikosaurus si evolse dopo che il ramo dei prosauropodi - sauropodi si staccò da quello dei teropodi. I fossili dello stauricosauro sono molto incompleti, e consistono in parti della colonna vertebrale, delle zampe posteriori e della mandibola. Nonostante la scarsità di resti, questo dinosauro può essere ricostruito sulla base di altre forme simili, gli herrerasauridi, rinvenuti in terreni poco più recenti nella formazione di Ischigualasto in Argentina. Staurikosaurus, comunque, era un veloce corridore, anche se alcune caratteristiche molto primitive (ad esempio il fatto che possedeva solo due vertebre che univano la pelvi alla colonna vertebrale) sembrerebbero avergli limitato in qualche modo l'efficienza come predatore. La coda era lunga e sottile per bilanciare il peso del corpo. La mandibola suggerisce un possibile movimento in avanti e indietro, oltre che, naturalmente, in su e in giù. Questa caratteristica, insieme ai piccoli denti ricurvi all'indietro, potrebbe aver favorito Staurikosaurus nell'inghiottire piccole prede, ed è comune nei teropodi dell'epoca.

Diffusione: Dinosauro primitivo vissuto tra il Triassico medio e gli inizi del Triassico superiore in Sudamerica.


Data: 10/03/1993

Emissione: Animali preistorici

Stato: Guyana

Data: 10/03/1993

Emissione: Animali preistorici

Stato: Guyana


Data: 06/02/1995

Emissione: Animali preistorici

Stato: Gambia

Data: 20/11/1995

Emissione: Animali preistorici

Stato: Libya


Data: 29/01/1996

Emissione: Animali preistorici

Stato: Guyana

Nota: Emesso in un foglietto di 12 v. diversi

Data: 06/07/1999

Emissione: Dinosauri

Stato: Madagascar


Data: 01/01/2009

Emissione: Animali preistorici

Stato: Equatorial Guinea

Data: 05/09/2011

Emissione: Dinosauri

Stato: Korea (North)

Nota: Emesso in un foglietto di 2 serie in striscia


Data: 28/03/2017

Emissione: Animali preistorici

Stato: Guinea-Bissau

Nota: Emesso in un foglietto di 5 v. diversi