Tematica Animali preistorici


Plesiosaurus dolichodeirus Conybeare, 1824

Ill.: Dmitry Bogdanov
(Da: it.wikipedia.org)

Phylum: Chordata Haeckel, 1874

Subphylum: Vertebrata Cuvier, 1812

Classe: Reptilia Laurenti, 1768

Ordine: Plesiosauria de Blainville, 1835

Famiglia: Plesiosauridae Gray, 1825

Genere: Plesiosaurus Conybeare, 1821

 


Descrizione: Era lungo in media dai tre ai cinque metri, ed è molto ben conosciuto grazie a vari scheletri completi emersi dalle rocce giurassiche del giacimento di Lyme Regis in Inghilterra. Le sue caratteristiche includono una piccola testa, un collo lungo e sottile, un corpo largo e piatto, una coda corta e soprattutto quattro zampe trasformate in pinne allungate. Il suo nome è stato utilizzato anche per il grande gruppo di rettili chiamati plesiosauri, di cui è un primitivo rappresentante abbastanza tipico. Il plesiosauro (dal greco "plesios" = vicino a, e "sauros" = lucertola) fu uno dei primi "rettili antidiluviani" ad essere scoperti nelle rocce inglesi, all'inizio del 19° secolo. La sua scoperta da parte di Mary Anning destò scalpore nell'Inghilterra vittoriana. Il suo nome ("vicino alla lucertola") sta ad indicare che questo animale era più simile ai rettili odierni di quanto non lo fosse Ichthyosaurus ("lucertola pesce"), scoperto negli stessi giacimenti pochi anni prima. Allo scienziato che lo descrisse scientificamente, William Conybeare, è stata attribuita la seguente frase che ritrae il plesiosauro: "Un serpente passato attraverso il corpo di una tartaruga". Il muso del plesiosauro è corto, ma la bocca era in grado di aprirsi moltissimo, e le mascelle erano dotate di denti conici posti in cavità, in un modo molto simile a quello dell'odierno gaviale (Gavialis gangeticus). Il collo è lungo e sottile, ma sembra essere stato piuttosto rigido, poiché le vertebre sono quasi piatte alle estremità: ciò indicherebbe che il plesiosauro non poteva tenere il collo in una posizione "da cigno", come ritratto in molte vecchie illustrazioni. Le altre vertebre sono costruite in maniera simile e unite fermamente, e non vi era l'osso sacro. Le costole, a metà del tronco, costituiscono una struttura robusta unita insieme. La coda è corta e diritta, particolarmente affusolata. I cinti pettorale e pelvico che sostengono i quattro arti sono eccezionalmente sviluppati; in particolare, l'arco pettorale assomiglia notevolmente a quello delle tartarughe. Le zampe sono vere e proprie natatoie allungate, ciascuna dotata di cinque dita ma con moltissime falangi addizionali. Alcune tracce di pelle rivelano che il plesiosauro non era dotato di squame, ma presentava una superficie liscia. Plesiosaurus dolichodeirus è la specie tipo, conosciuta dal Giurassico inferiore di Lyme Regis (Sinemuriano). Era lunga circa tre metri, ma altri plesiosauri dallo stesso giacimento sembrerebbero aver raggiunto i cinque o sei metri di lunghezza. Plesiosaurus guilelmiimperatoris è conosciuto per uno scheletro quasi completo, di grandi dimensioni, dal Giurassico inferiore di Württemberg, in Germania. Sembra che nel fossile sia conservata l'impronta di una pinna romboidale in piano verticale; se così fosse, molti plesiosauri potrebbero aver avuto questa struttura.Questa specie è stata recentemente ridescritta in un genere a parte, Seeleyosaurus. Il plesiosauro era un animale esclusivamente marino, che si nutriva probabilmente di belemniti e pesci, o di altre prede simili. Si spostava grazie alle "pagaie" dal momento che la coda era troppo corta per poter assolvere a questa funzione. Il plesiosauro, in sostanza, doveva essere uno dei più pericolosi predatori del suo tempo, anche se non era certo il più grande. Altri plesiosauri e alcuni primitivi pliosauri lo superavano in dimensioni; alcuni grandi squali, inoltre, potevano predarlo.

Diffusione: I suoi resti fossili si rinvengono in strati del Giurassico inferiore (circa 190 - 180 milioni di anni fa) principalmente in Inghilterra e in Germania.

Bibliografia: –Andrews, C. W. 1896. "On the structure of the plesiosaurian skull". Quarterly Journal of the Geological Society, London, 52, 246-253.
–Brown, D. S. 1981. "The English Upper Jurassic Plesiosauroidea (Reptilia) and a review of the phylogeny and classification of the Plesiosauria". Bulletin of the British Museum (Natural History): Geology, 35, (4), 253-347.
–Cruickshank, A. R. I.; Small, P. G.; and Taylor, M. A. 1991. "Dorsal nostrils and hydrodynamically driven underwater olfaction in plesiosaurs". Nature, 352, 62-64.
–Lydekker, R. 1889. Catalogue of the fossil Reptilia and Amphibia in the British Museum (Natural History), Part II. Containing the Orders Ichthyopterygia and Sauropterygia. British Museum (Natural History).
–Richard Owen, Fossil Reptili of the Liassic Formations, pt iii. (Monogr. Palaeont. Soc., 1865).
–Persson, P. O. 1963. A revision of the classification of the Plesiosauria with a synopsis of the stratigraphical and geographical distribution of the group. Lunds Universitets Årsskrift, N. F. Avd. 2. 59, 1-59.
–Storrs, G. W. 1991. "Anatomy and relationships of Corosaurus alcovensis (Diapsida: Sauropterygia) and the Triassic Alcova Limestone of Wyoming". Bulletin of the Peabody Museum of Natural History, 44, 1-151.
–Storrs, G. W. and Taylor, M. A. 1996. "Cranial anatomy of a new plesiosaur genus from the lowermost Lias (Rhaetian/Hettangian) of Street, Somerset, England". Journal of Vertebrate Paleontology, 16, (3), 403-420.
–Storrs, G. W. 1997. "Morphological and taxonomic clarification of the genus Plesiosaurus". 145-190. In Callaway, J. M and Nicholls, E. L. (eds.). Ancient Marine Reptiles. Academic press. London.
–Taylor, M. A. and Cruickshank, A. R. I. 1993. Cranial anatomy and functional morphology of Pliosaurus brachyspondylus (Reptilia: Plesiosauria) from the Upper Jurassuc of Westbury, Wiltshire. Philosophical Transactions of the Royal Society of London, Series B, 341, 399-418.
–Torrens, Hugh 1995. "Mary Anning (1799–1847) of Lyme; 'The Greatest Fossilist the World Ever Knew'". The British Journal for the History of Science, 25 (3): 257-284.


Data: 13/09/1978

Emissione: Animali preistorici

Stato: Equatorial Guinea

Data: 01/01/1979

Emissione: Animali preistorici

Stato: Vietnam Republic


Data: 27/03/1991

Emissione: Fossili

Stato: British Antarctic Territory

Data: 08/06/1992

Emissione: Animali preistorici

Stato: Sierra Leone


Data: 30/07/1993

Emissione: Animali preistorici

Stato: Romania

Data: 28/10/1993

Emissione: Rettili acquatici preistorici

Stato: Barbados


Data: 01/01/1994

Emissione: Rettili preistorici marini

Stato: Western Sahara

Data: 25/01/1994

Emissione: Rettili acquatici preistorici

Stato: Ascension Island


Data: 06/03/1994

Emissione: Dinosauri acquatici

Stato: Montserrat

Data: 13/04/1994

Emissione: Animali preistorici

Stato: Grenada


Data: 01/09/1994

Emissione: Animali preistorici

Stato: Nicaragua

Nota: Emesso in un foglietto di 16 v. diversi

Data: 27/09/1994

Emissione: Animali preistorici

Stato: Bulgaria


Data: 24/11/1994

Emissione: Animali preistorici

Stato: Kazakhstan

Data: 23/01/1995

Emissione: Rettili marini del Giurassico

Stato: Turks and Caicos Islands


Data: 15/05/1995

Emissione: Dinosauri

Stato: Antigua and Barbuda

Data: 01/09/1995

Emissione: Mostra Filatelica Internazionale Singapore 95

Stato: Niuafo'ou


Data: 04/09/1995

Emissione: Fauna preistorica

Stato: Gabon

Nota: Emesso in un foglietto di 12 v. diversi

Data: 01/03/1999

Emissione: Mostra Filatelica Internazionale Australia 99 - Animali preistorici

Stato: St. Vincent and the Grenadines

Nota: Emesso in un foglietto di 12 v. diversi


Data: 28/04/2000

Emissione: Animali preistorici

Stato: Mozambique

Data: 15/10/2000

Emissione: Animali preistorici

Stato: Chile


Data: 31/07/2001

Emissione: Animali preistorici

Stato: Central African Republic

Data: 10/02/2005

Emissione: Animali preistorici

Stato: Grenada


Data: 15/04/2005

Emissione: Animali preistorici

Stato: Grenada Carriacou and Petite Martinique

Data: 07/09/2005

Emissione: 100esimo anniversario della morte di Giulio verne

Stato: Commonwealth of Dominica


Data: 01/01/2009

Emissione: Animali preistorici

Stato: Equatorial Guinea

Data: 25/01/2010

Emissione: Dinosauri

Stato: St. Thomas and Prince

Nota: Emesso in un foglietto di 6 v. diversi


Data: 10/10/2010

Emissione: Dinosauri

Stato: United Kingdom

Data: 30/10/2012

Emissione: Mary Anning (1799-1847) Paleontologa inglese

Stato: Mozambique


Data: 30/10/2012

Emissione: Mary Anning (1799-1847) Paleontologa inglese

Stato: Mozambique

Data: 20/12/2012

Emissione: Fossili in Antartide

Stato: Guinea-Bissau


Data: 20/12/2012

Emissione: Fossili in Antartide

Stato: Guinea-Bissau

Data: 15/06/2015

Emissione: Animali preistorici acquatici

Stato: Mozambique


Data: 15/06/2015

Emissione: Animali preistorici acquatici

Stato: Togo

Data: 21/08/2015

Emissione: Animali preistorici marini

Stato: Sierra Leone


Data: 12/10/2015

Emissione: Animali acquatici preistorici del Giurassico

Stato: Central African Republic

Data: 12/10/2015

Emissione: Fossili e dinosauri

Stato: Central African Republic


Data: 21/08/2017

Emissione: Dinosauri

Stato: Solomon Islands

Nota: Emesso in un foglietto di 4 v. diversi

Data: 25/08/2017

Emissione: Animali preistorici acquatici

Stato: Guinea

Nota: Emesso in un foglietto di 4 v. diversi


Data: 29/09/2017

Emissione: Animali preistorici acquatici

Stato: Sierra Leone

Nota: Emesso in un foglietto di 4 v. diversi

Data: 12/12/2017

Emissione: Animali preistorici acquatici

Stato: Solomon Islands

Nota: Presente nel foglietto


Data: 27/07/2018

Emissione: Animali marini preistorici

Stato: Djibouti

Nota: Emesso in un foglietto di 4 v. diversi

Data: 14/03/2019

Emissione: Animali preistorici acquatici

Stato: Djibouti

Nota: Emesso in un foglietto di 4 v. diversi


Data: 30/04/2019

Emissione: Animali preistorici marini

Stato: Maldives

Nota: Presente nel foglietto

Data: 30/04/2019

Emissione: Animali preistorici marini

Stato: Maldives

Nota: Presente nel foglietto