Tematica Animali preistorici


Cuvieronius sp.

Foto: Sergiodlarosa.

Phylum: Chordata Haeckel, 1874

Subphylum: Vertebrata Cuvier, 1812

Classe: Mammalia Linnaeus, 1758

Ordine: Proboscidea Illiger, 1810

Famiglia: Gomphotheriidae (Hay, 1922) Cabrera A. 1929

Genere: Cuvieronius Osborn, 1923

 

Italiano: Cuvieronio, Gonfoterio di Cuvier


Descrizione: Il nome di questo strano parente alla lontana degli elefanti deriva da quello del grande studioso dell' '800, Georges Cuvier, fondatore della paleontologia e massimo esperto di anatomia comparata. Il cuvieronio era piuttosto piccolo in rapporto ad altri membri della sua famiglia, essendo alto in media 2,5 metri. La caratteristica principale era data dalle zanne, stranamente attorcigliate e ritorte a spirale, che ricordano quelle del narvalo. Il cuvieronio, inoltre, è uno dei pochi proboscidati presenti in America meridionale. I resti di questo animale sono stati rinvenuti nelle zone montuose del Nordamerica e, soprattutto, del Sudamerica: da qui il nome caduto in disuso, di Cordillerion, che significa appunto "abitante della Cordigliera (delle Ande)". Gli antenati del cuvieronio si svilupparono durante il Miocene superiore; il genere migrò poi in America meridionale nel Pliocene o nel Pleistocene, circa 2 milioni di anni fa. Si diffuse nelle pampas e nelle Ande spingendosi sempre più a sud, fino all'Argentina. L'estinzione di questo animale, avvenuta in tempi molto recenti (forse il 400 d.C.), è probabilmente causa della caccia eccessiva a cui l'uomo lo aveva sottoposto. Tra le varie specie di questo proboscidato, da ricordare C. tropicus e C. humboldtii.

Diffusione: Proboscidato estinto, vissuto in Nordamerica e Sudamerica nel Pliocene superiore, nel Pleistocene e nell'Olocene.


Data: 06/11/1990

Emissione: La natura nel Cenozoico

Stato: Guyana

Nota: Emesso in un foglietto di 20 v. diversi

Data: 03/06/1991

Emissione: Fauna specie estinte

Stato: Turks and Caicos Islands